Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista utenti   Gruppi   Registrati   Profilo   Messaggi privati   Log in 
tenere posizioni aperte per anche due settimane

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Cos'è il forex: elementi base Precedente :: Successivo  
Ads
 Inviato: Lun Lug 24, 2017 2:43 am  
Messaggio
  Ads




tenere posizioni aperte per anche due settimane
 MessaggioInviato: Gio Apr 05, 2012 7:34 pm Rispondi citando  
Messaggio
  soddi
Studente
Studente

Registrato: 07/01/12 14:52
Messaggi: 27

Salve a tutti..chiedevo se tenendo aperte posizioni aperte anche per settimane (usando quindi stop loss abbastanza distanti dal prezzo d'apertura) vi siano ulteriori costi oltre lo spread e quella sorta di "spread" che alcuni chiedono per mantenere la loro posizione nella settimana entrante?
Profilo Invia messaggio privato
Re: tenere posizioni aperte per anche due settimane
 MessaggioInviato: Gio Apr 05, 2012 8:01 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Dainesi
Site Admin
Site Admin

Registrato: 15/07/08 21:02
Messaggi: 3655
Residenza: Castellanza (VA)

soddi ha scritto:
Salve a tutti..chiedevo se tenendo aperte posizioni aperte anche per settimane (usando quindi stop loss abbastanza distanti dal prezzo d'apertura) vi siano ulteriori costi oltre lo spread e quella sorta di "spread" che alcuni chiedono per mantenere la loro posizione nella settimana entrante?


C'è lo swap, ma questo può essere a credito o a debito, dipende dal differenziale di tasso LIBOR sulle due valute dall'avidità del broker, quantificabile con il suo marke-up.

_________________
Autore del libri

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

in aula "full immersion" di Trading, Forex e Trading system e MQL (diversi livelli)
Per info visita:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Re: tenere posizioni aperte per anche due settimane
 MessaggioInviato: Gio Apr 05, 2012 8:18 pm Rispondi citando  
Messaggio
  soddi
Studente
Studente

Registrato: 07/01/12 14:52
Messaggi: 27

Dainesi ha scritto:
soddi ha scritto:
Salve a tutti..chiedevo se tenendo aperte posizioni aperte anche per settimane (usando quindi stop loss abbastanza distanti dal prezzo d'apertura) vi siano ulteriori costi oltre lo spread e quella sorta di "spread" che alcuni chiedono per mantenere la loro posizione nella settimana entrante?


C'è lo swap, ma questo può essere a credito o a debito, dipende dal differenziale di tasso LIBOR sulle due valute dall'avidità del broker, quantificabile con il suo marke-up.


Ciao grazie della risposta. Sono abbastanza nuovo del settore quindi ancora devo masticare molti concetti: dunque se opero intraday questi costi non esistono? lo swap è un discorso collegato al rollover, che è praticamente il tasso di interesse delle valute (che non so cosa significa di preciso)?Inoltre, approfitto per chiederlo in questo tread : il tasso di interesse delle valute, quindi il rollover, cambia ogni giorno?
Profilo Invia messaggio privato
Re: tenere posizioni aperte per anche due settimane
 MessaggioInviato: Gio Apr 05, 2012 10:41 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Dainesi
Site Admin
Site Admin

Registrato: 15/07/08 21:02
Messaggi: 3655
Residenza: Castellanza (VA)

soddi ha scritto:
Dainesi ha scritto:
soddi ha scritto:
Salve a tutti..chiedevo se tenendo aperte posizioni aperte anche per settimane (usando quindi stop loss abbastanza distanti dal prezzo d'apertura) vi siano ulteriori costi oltre lo spread e quella sorta di "spread" che alcuni chiedono per mantenere la loro posizione nella settimana entrante?


C'è lo swap, ma questo può essere a credito o a debito, dipende dal differenziale di tasso LIBOR sulle due valute dall'avidità del broker, quantificabile con il suo marke-up.


Ciao grazie della risposta. Sono abbastanza nuovo del settore quindi ancora devo masticare molti concetti: dunque se opero intraday questi costi non esistono? lo swap è un discorso collegato al rollover, che è praticamente il tasso di interesse delle valute (che non so cosa significa di preciso)?Inoltre, approfitto per chiederlo in questo tread : il tasso di interesse delle valute, quindi il rollover, cambia ogni giorno?


Il rollover NON è il tasso di interesse delle valute ma semplicemente la pratica di chiudere e riaprire il contratto in essere. Questa pratica serve per dar modo di regolare lo sbilancio delle competenze dovute all'addebito/accredito degli interessi di swap.

Dato che con l'apertura di un contratto forex si da a prestito una valuta e se ne prende a prestito l'equivalente nell'altra è chiaro quindi che in quella che dai a prestito riceverai degli interessi mentre in quella che prendi a prestito pagherai degli interessi.

L'interesse applicato è chiamato LIBOR (London Interbank Offered Rate) ed è il tasso interbancario applicato sulla piazza di Londra. A questi tassi occorre aggiungere il marke-up del broker (anche lui vuole guadagnarci).

_________________
Autore del libri

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

in aula "full immersion" di Trading, Forex e Trading system e MQL (diversi livelli)
Per info visita:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Re: tenere posizioni aperte per anche due settimane
 MessaggioInviato: Ven Apr 06, 2012 3:58 am Rispondi citando  
Messaggio
  soddi
Studente
Studente

Registrato: 07/01/12 14:52
Messaggi: 27

Dainesi ha scritto:
soddi ha scritto:
Dainesi ha scritto:
soddi ha scritto:
Salve a tutti..chiedevo se tenendo aperte posizioni aperte anche per settimane (usando quindi stop loss abbastanza distanti dal prezzo d'apertura) vi siano ulteriori costi oltre lo spread e quella sorta di "spread" che alcuni chiedono per mantenere la loro posizione nella settimana entrante?


C'è lo swap, ma questo può essere a credito o a debito, dipende dal differenziale di tasso LIBOR sulle due valute dall'avidità del broker, quantificabile con il suo marke-up.


Ciao grazie della risposta. Sono abbastanza nuovo del settore quindi ancora devo masticare molti concetti: dunque se opero intraday questi costi non esistono? lo swap è un discorso collegato al rollover, che è praticamente il tasso di interesse delle valute (che non so cosa significa di preciso)?Inoltre, approfitto per chiederlo in questo tread : il tasso di interesse delle valute, quindi il rollover, cambia ogni giorno?


Il rollover NON è il tasso di interesse delle valute ma semplicemente la pratica di chiudere e riaprire il contratto in essere. Questa pratica serve per dar modo di regolare lo sbilancio delle competenze dovute all'addebito/accredito degli interessi di swap.

Dato che con l'apertura di un contratto forex si da a prestito una valuta e se ne prende a prestito l'equivalente nell'altra è chiaro quindi che in quella che dai a prestito riceverai degli interessi mentre in quella che prendi a prestito pagherai degli interessi.

L'interesse applicato è chiamato LIBOR (London Interbank Offered Rate) ed è il tasso interbancario applicato sulla piazza di Londra. A questi tassi occorre aggiungere il marke-up del broker (anche lui vuole guadagnarci).


Dainesi grazie della risposta ma toglimi questo dubbio e così penso che mi chiarisco le idee: ad esempio: se apro una posizione lunedi alle otto del mattino su un determinato cross e chiudo la posizione alle otto del mattino del lunedì successivo dovrò calcolare, oltre le spese di spread e dello "spread settimanale", anche gli eventuali costi/guadagni dovuti agli interessi di swap di ogni giorno successivo (lu+ma+me+giò+ven+lun successivo)?
Profilo Invia messaggio privato
Re: tenere posizioni aperte per anche due settimane
 MessaggioInviato: Ven Apr 06, 2012 8:05 am Rispondi citando  
Messaggio
  Dainesi
Site Admin
Site Admin

Registrato: 15/07/08 21:02
Messaggi: 3655
Residenza: Castellanza (VA)

soddi ha scritto:
Dainesi ha scritto:
soddi ha scritto:
Dainesi ha scritto:
soddi ha scritto:
Salve a tutti..chiedevo se tenendo aperte posizioni aperte anche per settimane (usando quindi stop loss abbastanza distanti dal prezzo d'apertura) vi siano ulteriori costi oltre lo spread e quella sorta di "spread" che alcuni chiedono per mantenere la loro posizione nella settimana entrante?


C'è lo swap, ma questo può essere a credito o a debito, dipende dal differenziale di tasso LIBOR sulle due valute dall'avidità del broker, quantificabile con il suo marke-up.


Ciao grazie della risposta. Sono abbastanza nuovo del settore quindi ancora devo masticare molti concetti: dunque se opero intraday questi costi non esistono? lo swap è un discorso collegato al rollover, che è praticamente il tasso di interesse delle valute (che non so cosa significa di preciso)?Inoltre, approfitto per chiederlo in questo tread : il tasso di interesse delle valute, quindi il rollover, cambia ogni giorno?


Il rollover NON è il tasso di interesse delle valute ma semplicemente la pratica di chiudere e riaprire il contratto in essere. Questa pratica serve per dar modo di regolare lo sbilancio delle competenze dovute all'addebito/accredito degli interessi di swap.

Dato che con l'apertura di un contratto forex si da a prestito una valuta e se ne prende a prestito l'equivalente nell'altra è chiaro quindi che in quella che dai a prestito riceverai degli interessi mentre in quella che prendi a prestito pagherai degli interessi.

L'interesse applicato è chiamato LIBOR (London Interbank Offered Rate) ed è il tasso interbancario applicato sulla piazza di Londra. A questi tassi occorre aggiungere il marke-up del broker (anche lui vuole guadagnarci).


Dainesi grazie della risposta ma toglimi questo dubbio e così penso che mi chiarisco le idee: ad esempio: se apro una posizione lunedi alle otto del mattino su un determinato cross e chiudo la posizione alle otto del mattino del lunedì successivo dovrò calcolare, oltre le spese di spread e dello "spread settimanale", anche gli eventuali costi/guadagni dovuti agli interessi di swap di ogni giorno successivo (lu+ma+me+giò+ven+lun successivo)?


Si, anche se non ho capito cosa intendi per Spread settimanale (è forse l'eventuale gap?).

Facciamo un esempio pratico:

Apro un lotto su EURCHF. Posizione LONG da 1.2000. Per via dello spread (diciamo 2,5 pips) il prezzo di entrata è 1,20025. Lo swap in questo caso è a credito poiché il tasso di interesse dell'Euro (moneta che dò a prestito) è maggiore del tasso LIBOR sul Franco svizzero. L'importo di questo Swap è (almeno con il mio broker) 0,62 euro per lotto/giorno (le prime 24 ore non si contano).
Se tengo l'operazione aperta 10 giorni e nel frattempo il prezzo si porta a 1,2050 io potrò chiudere l'operazione maturando 47,5 pips di profitto a cui aggiungere 6,20 euro di interessi swap maturati. Non ci sono altre voci.

Nello stesso esempio, se fossi andato short avrei avuto interessi a debito per un ammontare di 3 euro al giorno/lotto. La differenza è data dal ricarico del broker. Il tasso differenziale di tassi LIBOR in questo caso era 1,81 a cui si deve aggiungere il markup del broker pari a 1,19 per cui:

Tasso Creditore = 1.81 - 1.19 = 0.62
Tasso Debitore = 1.81 + 1.19 = 3.00

_________________
Autore del libri

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

in aula "full immersion" di Trading, Forex e Trading system e MQL (diversi livelli)
Per info visita:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Re: tenere posizioni aperte per anche due settimane
 MessaggioInviato: Ven Apr 06, 2012 1:56 pm Rispondi citando  
Messaggio
  soddi
Studente
Studente

Registrato: 07/01/12 14:52
Messaggi: 27

Dainesi ha scritto:
soddi ha scritto:
Dainesi ha scritto:
soddi ha scritto:
Dainesi ha scritto:
soddi ha scritto:
Salve a tutti..chiedevo se tenendo aperte posizioni aperte anche per settimane (usando quindi stop loss abbastanza distanti dal prezzo d'apertura) vi siano ulteriori costi oltre lo spread e quella sorta di "spread" che alcuni chiedono per mantenere la loro posizione nella settimana entrante?


C'è lo swap, ma questo può essere a credito o a debito, dipende dal differenziale di tasso LIBOR sulle due valute dall'avidità del broker, quantificabile con il suo marke-up.


Ciao grazie della risposta. Sono abbastanza nuovo del settore quindi ancora devo masticare molti concetti: dunque se opero intraday questi costi non esistono? lo swap è un discorso collegato al rollover, che è praticamente il tasso di interesse delle valute (che non so cosa significa di preciso)?Inoltre, approfitto per chiederlo in questo tread : il tasso di interesse delle valute, quindi il rollover, cambia ogni giorno?


Il rollover NON è il tasso di interesse delle valute ma semplicemente la pratica di chiudere e riaprire il contratto in essere. Questa pratica serve per dar modo di regolare lo sbilancio delle competenze dovute all'addebito/accredito degli interessi di swap.

Dato che con l'apertura di un contratto forex si da a prestito una valuta e se ne prende a prestito l'equivalente nell'altra è chiaro quindi che in quella che dai a prestito riceverai degli interessi mentre in quella che prendi a prestito pagherai degli interessi.

L'interesse applicato è chiamato LIBOR (London Interbank Offered Rate) ed è il tasso interbancario applicato sulla piazza di Londra. A questi tassi occorre aggiungere il marke-up del broker (anche lui vuole guadagnarci).


Dainesi grazie della risposta ma toglimi questo dubbio e così penso che mi chiarisco le idee: ad esempio: se apro una posizione lunedi alle otto del mattino su un determinato cross e chiudo la posizione alle otto del mattino del lunedì successivo dovrò calcolare, oltre le spese di spread e dello "spread settimanale", anche gli eventuali costi/guadagni dovuti agli interessi di swap di ogni giorno successivo (lu+ma+me+giò+ven+lun successivo)?


Si, anche se non ho capito cosa intendi per Spread settimanale (è forse l'eventuale gap?).

Facciamo un esempio pratico:

Apro un lotto su EURCHF. Posizione LONG da 1.2000. Per via dello spread (diciamo 2,5 pips) il prezzo di entrata è 1,20025. Lo swap in questo caso è a credito poiché il tasso di interesse dell'Euro (moneta che dò a prestito) è maggiore del tasso LIBOR sul Franco svizzero. L'importo di questo Swap è (almeno con il mio broker) 0,62 euro per lotto/giorno (le prime 24 ore non si contano).
Se tengo l'operazione aperta 10 giorni e nel frattempo il prezzo si porta a 1,2050 io potrò chiudere l'operazione maturando 47,5 pips di profitto a cui aggiungere 6,20 euro di interessi swap maturati. Non ci sono altre voci.

Nello stesso esempio, se fossi andato short avrei avuto interessi a debito per un ammontare di 3 euro al giorno/lotto. La differenza è data dal ricarico del broker. Il tasso differenziale di tassi LIBOR in questo caso era 1,81 a cui si deve aggiungere il markup del broker pari a 1,19 per cui:

Tasso Creditore = 1.81 - 1.19 = 0.62
Tasso Debitore = 1.81 + 1.19 = 3.00

Grazie di nuovo Dainesi sei stato molto chiaro e spero che questo tread sia utile anche a molti altri utenti.

ps: comunque quando parlo di "spread settimanale" mi riferisco al fatto che alcuni broker (o almeno uno sicuramente...), da quel che ho capito, ogni volta che lasci aperta una posizione anche per la settimana successiva, ti addebitano uno spread: per fare un esempio: apro una posizione su un cross il venerdi e lo spread è 3 pips; tengo aperta questa posizione fino al lunedi entrante: nel mio conto sarà addebitato un costo equivalente a 3 pips (lo spread del cross su cui opero). Una sorta di tassa per mantenere la posizione aperta quando il mercato forex è chiuso dal venerdì sera alla domenica sera...
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Dom Apr 08, 2012 1:30 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Dainesi
Site Admin
Site Admin

Registrato: 15/07/08 21:02
Messaggi: 3655
Residenza: Castellanza (VA)

Tieni conto che ogni giorno che passa (non necessariamente un giorno feriale) maturano gli interessi e che quindi al venerdì lo swap caricato è pari quello del weekend entrante (visto che oramai non puoi più chiudere la posizione prima della ripresa settimanale).
Se poi ti vengono applicate altre spese ... cambia broker.

_________________
Autore del libri

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

in aula "full immersion" di Trading, Forex e Trading system e MQL (diversi livelli)
Per info visita:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
 MessaggioInviato: Mer Apr 11, 2012 9:36 pm Rispondi citando  
Messaggio
  soddi
Studente
Studente

Registrato: 07/01/12 14:52
Messaggi: 27

Di nuovo grazie mille Dainesi. Ciao!
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Lun Nov 04, 2013 7:11 pm Rispondi citando  
Messaggio
  guru73
New Entry
New Entry

Registrato: 04/11/13 15:29
Messaggi: 3

salve, mi chiamo Gianluca e sono un nuovo utente.
Mi riallaccio a questa discussione, perché il il broker con il quale vorrei aprire il conto scrive sul sito:

AUDUSD long 0.49 pips short -0.76 pips

questo significa che se vado short sul cross AUDUSD e sono dentro 10 giorni, pago 7,6 pips per il costo swap? Ultima cosa: con che frequenza cambia lo swap?

Grazie anticipatamente.
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Mar Nov 05, 2013 9:32 am Rispondi citando  
Messaggio
  Dainesi
Site Admin
Site Admin

Registrato: 15/07/08 21:02
Messaggi: 3655
Residenza: Castellanza (VA)

guru73 ha scritto:
salve, mi chiamo Gianluca e sono un nuovo utente.
Mi riallaccio a questa discussione, perché il il broker con il quale vorrei aprire il conto scrive sul sito:

AUDUSD long 0.49 pips short -0.76 pips

questo significa che se vado short sul cross AUDUSD e sono dentro 10 giorni, pago 7,6 pips per il costo swap? Ultima cosa: con che frequenza cambia lo swap?

Grazie anticipatamente.


Esatto. Alcuni broker esprimono il tasso applicato di swap in termini di pips (di norma sarebbe una percentuale su base annua).

La variazione dello swap avviene su base giornaliera e fa riferimento ai tassi LIBOR (a cui si aggiunge il markup del broker). Ad onor del vero questi tassi cambiano molto lentamente per cui non è insolito vedere lo stesso tasso fermo per mesi.

_________________
Autore del libri

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

in aula "full immersion" di Trading, Forex e Trading system e MQL (diversi livelli)
Per info visita:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
 MessaggioInviato: Mar Nov 05, 2013 2:32 pm Rispondi citando  
Messaggio
  guru73
New Entry
New Entry

Registrato: 04/11/13 15:29
Messaggi: 3

Dainesi ha scritto:
guru73 ha scritto:
salve, mi chiamo Gianluca e sono un nuovo utente.
Mi riallaccio a questa discussione, perché il il broker con il quale vorrei aprire il conto scrive sul sito:

AUDUSD long 0.49 pips short -0.76 pips

questo significa che se vado short sul cross AUDUSD e sono dentro 10 giorni, pago 7,6 pips per il costo swap? Ultima cosa: con che frequenza cambia lo swap?

Grazie anticipatamente.


Esatto. Alcuni broker esprimono il tasso applicato di swap in termini di pips (di norma sarebbe una percentuale su base annua).

La variazione dello swap avviene su base giornaliera e fa riferimento ai tassi LIBOR (a cui si aggiunge il markup del broker). Ad onor del vero questi tassi cambiano molto lentamente per cui non è insolito vedere lo stesso tasso fermo per mesi.


grazie mille, molto gentile Smile
Profilo Invia messaggio privato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Cos'è il forex: elementi base

Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

CI SIAMO TRASFERITI QUI: http://forum.forexup.biz





Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group phpbb.it
Macinscott 2 by Scott Stubblefield


Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.161