Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista utenti   Gruppi   Registrati   Profilo   Messaggi privati   Log in 
S&F
Vai a 1, 2, 3 ... 15, 16, 17  Successivo
 
Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Trading System Precedente :: Successivo  
Ads
 Inviato: Sab Apr 29, 2017 5:26 am  
Messaggio
  Ads




S&F
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 12:00 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Fabrizio
Professore
Professore

Registrato: 07/07/10 16:22
Messaggi: 2396
Residenza: Legnano

Buongiorno. In questo topic dal titolo un po sibillino tratteremo un'altra strategia "non convenzionale" di approccio al mercato.

Il termine "Set & Forget" (Imposta e dimenticatene) indica per la verità un filone logico di approcci che non sono riducibili alla sola strategia che presenteremo in questo topic.

La base concettuale comune a tutte, è quella di favorire un approccio al mercato non traumatico, non ossessivo, non incline all'overtrading, non particolarmente rischioso nel breve periodo. Un approccio che, ragionato per certi versi anche se non in modo eccessivamente tecnico, (anche se per onestà va detto che chi ha una buona capacità di lettura grafica è sempre avvantaggiato), perimetra il fattore rischio preimpostandolo (e quindi accettandolo entro certi limiti) e lascia che siano il tempo e il mercato a fare il resto. Tutto qui.

Questo può anche essere un modo interessante di affrontare il "mare aperto" per chi è alle prime armi, che stimolerà di conseguenza la voglia di approfondire l'analisi tecnica ma in modo più naturale, avendo una sorta di "salvagente" che permette di evitare grossi danni in caso di valutazioni errate e abituerà a non strafare. Le due cause principali del prosciugamento dei conti e dell'abbandono traumatico del trading oltre che della diffusione della famosa statistica del 95 % di trader perdenti.

Per chi, invece, si è abituato seguendomi ad una gestione più adrenalinica del rischio, può diventare un modo bilanciato per poter muovere size meno minimali e conseguire risultati più significativi senza rischio margin call costante anche se calcolato. (E finora piuttosto bene Wink ).

Tutto questo però non subito.

Ripeto: tutto questo NON SUBITO.

Ma solo dopo aver compreso fino in fondo ogni aspetto della strategia. Rischio incluso.

Comincerò a breve con una parte teorica, poi passeremo alla parte pratica.

Portate pazienza. Virtù fondamentale a mio parere per sopravvivere nel trading.

_________________
" Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario"

George Orwell


L'ultima modifica di Fabrizio il Lun Feb 04, 2013 2:07 pm, modificato 1 volta
Profilo Invia messaggio privato MSN
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 1:10 pm Rispondi citando  
Messaggio
  GoldenRet
Professore
Professore

Registrato: 27/02/12 19:34
Messaggi: 1114

Sono in perfetta sintonia e mi piace anche il termine che hai coniato "Set & Forget"...

Sarò sicuramente un partecipante molto attivo in questa discussione...
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 2:46 pm Rispondi citando  
Messaggio
  alles
Trader
Trader

Registrato: 25/09/10 17:20
Messaggi: 340

Ben contento di partire in questa nuova avventura!!! Very Happy
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 2:47 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Fabrizio
Professore
Professore

Registrato: 07/07/10 16:22
Messaggi: 2396
Residenza: Legnano

Grazie Golden, tra l'altro reputo la tua strategia dei rettangoli un'altra chiave di approccio al mercato e alla lettura grafica in genere ottima soprattutto per i principianti. Avessi avuto una dritta del genere quando non capivo davvero nulla di grafici..................

Ma andiamo a gettare le basi della strategia.

Chiedo scusa a chi conosce in parte i principi di base, ma ovviamente in questo ambito riparto dall'inizio.

Come dicevo, questa è solo UNA delle modalità S&F di approccio, e quindi avrà la connotazione di quello che è in genere il mio stile. Ovvero la non direzionalità almeno come base di partenza.

Generalmente quando (soprattutto nei primi approcci) ci si mette di fronte ad un grafico sorgono spontanee domande che tutti conosciamo :

- Quale tf scelgo ? 15 min ? 1h ? 4h ? 1 min ?
- Come mi posiziono ? Long ? Short ?
- Quanto ampio deve essere il mio Stop Loss ?
- Su che base prendo le mie decisioni ?

Queste domande, in un contesto oscillatorio, rendono il mettersi a mercato, il prendere posizione, l'equivalente di un tuffo in piscina dove non si tocca quando ancora si sta imparando a nuotare. Certo molti diranno che serve lo studio. Vero. Ma ogni trade deve avere il suo inizio. Un inizio insicuro, nervoso (si tratta di soldi veri che si possono disintegrare in un nanosecondo), porta molto spesso a commettere errori. Come in molti sappiamo.

Io ho scelto di iniziare mettendomi a mercato e di pensare solo successivamente a come regolarmi. Quindi l'apertura di posizione non rappresenta di per se un momento drammatico. Ovviamente sto parlando di hedging. E togliamoci subito dalla testa che sia una cosa semplice di per se. Se non lo si gestisce bene, diventa solo un autoinganno. vediamo perchè :

Prendo ad esempio un ipotetico grafico EUR/USD. e sempre ad esempio decido che oggi sia il mio primo giorno di trading.

1) Non mi importa il tf in particolare. In questa fase mi interessa solo il prezzo. Nel senso che per cominciare devo "agganciare" il mercato. Alle 9.00 oscillava intorno a 1.3600 e quindi decido (io amo i numeri tondi ma lo prendo solo come un esempio poi capiremo perchè) di entrare a mercato a 1.3600

2) Non mi importa che direzione prenderà il mercato. Non in questa fase. (Alcune S&F impostano l'entrata alle 00.00 prendendo come punto di ingresso il primo movimento giornaliero) quindi entro Long e contemporaneamente Short. Nessun TP immediato e nessuno SL. Per ora.

A questo punto, nel bene e nel male, sono a mercato. Non corro rischi particolari, Spread e Swap a parte, ma niente minaccia le mie posizioni nell'immediato se il server del broker non va in fiamme. Posso anche portare fuori il cane, (Per Golden, Io ho una Soft Coated Wheaten Terrier ) farmi un caffè e vedere come si sviluppa la situazione. In sostanza, ho usato un escamotage psicologico banale per aggirare la tensione.

Questo è il primo passaggio. Concludo questo post segnalando che, anche se ai fini della strategia l'ingresso lo può fare anche una persona priva di nozioni tecniche, chi invece individua punti chiave sulla base di quello che vedremo dopo, può essere selettivo.

_________________
" Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario"

George Orwell
Profilo Invia messaggio privato MSN
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 2:53 pm Rispondi citando  
Messaggio
  siracusa70
Trader
Trader

Registrato: 03/04/12 22:37
Messaggi: 311
Residenza: Siracusa

Eccomi a "segnar presenza" anche in questa nuova avventura Wink

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 3:16 pm Rispondi citando  
Messaggio
  tenente
Trader professionista
Trader professionista

Registrato: 28/10/09 17:56
Messaggi: 903
Residenza: Palos de la Frontera

Tutti cani...nessuno ha delle gatte Laughing

_________________
"Rendere POSSIBILE ciò che appare impossibile"
Questa notte ho fatto un grande sogno ho scritto a Benito Mussolini.....
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 3:48 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Fabrizio
Professore
Professore

Registrato: 07/07/10 16:22
Messaggi: 2396
Residenza: Legnano

Passiamo ora alla seconda fase.

Una volta presa posizione nel modo che ho indicato, risulta evidente che, come in ogni hedging al mondo, al primo accenno di trend una posizione guadagnerà e l'altra perderà. Che scoperta eh ? Laughing

Ma a noi l'ovvio serve per fissare la prima vera regola : salvo in situazioni che poi vedremo, si chiudono SOLO posizioni in guadagno. Questo come conseguenza di un principio : se ci muoviamo in un ambito oscillatorio, ogni posizione che decidiamo di chiudere è CERTA, il resto è variabile. Quindi noi decidiamo di CERTIFICARE solo guadagni, lasciando come variabile, controllata come vedremo, la posizione in negativo. Che ci crediate o no, molti bilanci vengono "pilotati" in questo modo Laughing quindi la cosa è tutt'altro che banale.

In questa fase allora, dobbiamo stabilire QUANDO chiudere la posizione in guadagno e COME controllare quella in perdita. Si comincerà presto ad intuire come questa cosa dia un significato più concreto al valore della Lot Size che si fa lavorare, in rapporto al capitale disponibile.

Sul QUANDO "portare a casa il guadagno", ci sono un'infinità di scuole di pensiero e sistemi analitici. A livello "meccanico" quello che deve succedere è la concatenazione di 2 fatti :

1) chiusura della posizione in gain

2) ritracciamento della posizione in loss che per differenza confermi il guadagno della precedente posizione.

In parole povere, se chiudo l'ordine 1 a +100 e l'ordine 2 ritraccia di 50 pips, ho confermato un gaudagno effettivo di 50 pips.

Risulta evidente che ogni tipo di analisi del prezzo o del grafico dispone di mezzi per definire il QUANDO. Sintetizzando possiamo dire che è ovvio che in prossimità di supporti e resistenze le probabilità di un ritracciamento sono migliori. Quindi l'importanza dello studio, che sia PA o analisi tecnica in genere, o l'indicatore del cuore che non ci tradisce mai non viene sminuita.

MA

La filosofia qui è un altra. Perchè di fatto l'importanza di un fallimento nella nostra analisi viene molto ridimensionata. Anzi, francamente "non ce ne frega" più di quel tanto. La cosa che conta è che abbiamo fissato un guadagno. Ora proseguiamo nel controllo della posizione "variabile". Come ?

Alla chiusura della posizione in guadagno, come vedremo poi concretamente, fissiamo un GAP , uno spazio di oscillazione che accettiamo come rischio calcolato, nel quale possono succedere 2 cose : o la posizione in loss ritraccia, e quindi conferma in parte o completamente il nostro guadagno, oppure continuiamo esattamente come prima.

Fisseremo continuamente i guadagni e stabiliremo Gap nei punti strategici per favorire il ritracciamento e il consolidamento delle posizioni che sono già "certe". Ovvero in guadagno.

Il guadagno certo, il loss variabile.

A quelli che stessero già ridendo Laughing prevedendo un progressivo allargamento del gap e situazioni sospese senza ritorno, suggerisco di aspettare ancora un pochino Cool.

Per stare sul concreto, proseguiamo il monitoraggio del nostro grafico EUR/USD decidendo che siamo delle autentiche frane nella lettura grafica e scegliamo di operare in questo modo da analfabeta del trading :

Ogni posizione che guadagni 70 pips (ovviamente trend Bullish O Bearish per noi fa lo stesso) verrà chiusa e il guadagno fissato. Verrà poi stabilito un gap di 30 pips oltre il quale inseriremo il successivo ordine di copertura. Quindi :

1.3600 (Long - Short) il TP dei nostri ordini verrà fissato a 1.3670 e 1.3530.

Ordine di copertura Long a 1.3700 e Short 1.3500

Anche in questo, fissati questi parametri, possiamo prenderci una pausa, lasciar lavorare il mercato, e dedicarci all'uncinetto con un occhio ogni tanto giusto per monitorare la situazione.

Per ora mi fermo qui. La forma discorsiva serve per chi non capisse ancora un'acca della materia ma volesse curiosare. La quotazione EUR/USD è reale quindi si può seguire la cosa.

Domani proseguiamo, tanto è gratis e al massimo farete qualche sbadiglio Laughing

_________________
" Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario"

George Orwell
Profilo Invia messaggio privato MSN
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 3:49 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Fabrizio
Professore
Professore

Registrato: 07/07/10 16:22
Messaggi: 2396
Residenza: Legnano

tenente ha scritto:
Tutti cani...nessuno ha delle gatte Laughing


Laughing Laughing Sarà che da pelare non mancano mai ? Laughing

_________________
" Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario"

George Orwell
Profilo Invia messaggio privato MSN
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 4:33 pm Rispondi citando  
Messaggio
  enzoforex
Trader professionista
Trader professionista

Registrato: 03/09/07 14:56
Messaggi: 646

Che dire.......leggerti e' sempre un piacere e un'arricchimento, hai fatto bene ad aprire un 3d apposito e la descrizione e' molto piu' chiara che nei vari posts dove e' stata affrontata, solo una cosa credi sia possibile automatizzare questa strategia con un EA ?

ciao grazie.
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 4:36 pm Rispondi citando  
Messaggio
  francesco72
Professore
Professore

Registrato: 19/06/10 23:06
Messaggi: 1869

Ottima idea, Fabrizio, quella di aprire una nuova discussione specifica per questa strategia.
Ovviamente, io ci sono!
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 4:52 pm Rispondi citando  
Messaggio
  paolosurf72
Trader Amatore
Trader Amatore

Registrato: 13/06/10 17:33
Messaggi: 297

ovviamente ci sono anche io...ultimamente sono stra-impegnato a lavoro e stò partecipando poco anche sul sistema 80 ...ma giuro che mi rimetterò a pari.... Laughing

_________________
...fra Stocastici che incontrano Rsi mentre il Macd diverge e la trendline gode...
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 4:58 pm Rispondi citando  
Messaggio
  andreagreek
Trader part-time
Trader part-time

Registrato: 29/06/09 21:57
Messaggi: 108
Residenza: Germania

E io vi seguo a ruota, sperando di partecipare più attivamente, tempo permettendo
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Mar Feb 05, 2013 10:47 am Rispondi citando  
Messaggio
  Fabrizio
Professore
Professore

Registrato: 07/07/10 16:22
Messaggi: 2396
Residenza: Legnano

Buongiorno. Proseguiamo quindi con il monitoraggio della strategia S&F.

Nel nostro secondo giorno di trading da newbie analfabeti, dopo una rilassata colazione e il solito giretto canemuniti , diamo una occhiata e scopriamo che come era abbastanza prevedibile e in qualche modo auspicabile, visto che un sistema lo si giudica dalle criticità e non dai momenti dove tutto va liscio come l'olio, il pessimismo sull' Euro che viene tirato fuori quando dopo una abbuffata Long si ha bisogno di Short ha fatto si che ci siamo portati a 1.3457 +/- e ora circumnavighiamo 1.3500 in attesa di decisioni.

Questo per noi non significa un loss. Significa avere incassato il primo gain di 70 pips e proseguire nel controllo delle posizioni aperte a 1.3600 (Long) e 1.3500 (Short). Attualmente quindi il nostro bilancio prevede un guadagno di 70 pips e 2 ordini 1 Buy e 1 Sell a mercato. Lasciamo perdere i numerini positivi o negativi perchè sono VARIABILI e al momento non ci interessano.

Quello che invece dobbiamo fare prima di dedicarci ad altri impegni o al caffe di metà mattina è posizionare un altro ordine di copertura (gli ordini di copertura sono pending e non a mercato e non ci costano nulla) a 1.3400

e 1.3700 nell caso no lo avessimo già fatto, anch'essi con TP 70 pips.

Al momento basta cosi.

NB do per scontato che sia chiaro a tutti che sto utilizzando un sistema irrazionale non supportato da nessun tipo di analisi per forzare volutamente il sistema. I TP delle singole posizioni in realtà possono essere fasati su base ragionata ed essere anche di centinaia di pips e asimmetrici, non tutti dello stesso numero di pips. Cosi come i gap necessari al ritracciamento.

Quello che conta e che vedremo proseguendo, è la gestione complessiva delle Trade e come si compensi l' eventuale allargamento del canale .

Il principio che continua a valere è : guadagno= costante, loss = variabile.

_________________
" Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario"

George Orwell
Profilo Invia messaggio privato MSN
 MessaggioInviato: Mar Feb 05, 2013 11:35 am Rispondi citando  
Messaggio
  francesco72
Professore
Professore

Registrato: 19/06/10 23:06
Messaggi: 1869

Non essendo entrato ieri a 1,3600 in demo, tengo i conti carta e penna.
In particolare è interessante vedere cosa succede (e come gestire) quando si allarga la forbice, e cioè quando viene preso un tp, si entra nell'operazione successiva (stessa direzione) e il prezzo ritraccia.
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Mar Feb 05, 2013 12:03 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Fabrizio
Professore
Professore

Registrato: 07/07/10 16:22
Messaggi: 2396
Residenza: Legnano

Infatti lo scopo è questo. Se avessimo impostato da 1.3600 un TP di 100 e un gap di 50 ora saremmo in gain confermato. Ma la parte da analizzare è quella dove le cose si complicano. Carta e penna servono comunque in questa strategia. Tra un po occorrerà fare dei conti.

_________________
" Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario"

George Orwell
Profilo Invia messaggio privato MSN
Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Trading System

Pagina 1 di 17
Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3 ... 15, 16, 17  Successivo

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

CI SIAMO TRASFERITI QUI: http://forum.forexup.biz





Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group phpbb.it
Macinscott 2 by Scott Stubblefield


Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.36