Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista utenti   Gruppi   Registrati   Profilo   Messaggi privati   Log in 
risoluzione n.91/E
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Aspetti Fiscali, Legali e Normativi del Forex Precedente :: Successivo  
Ads
 Inviato: Mer Set 20, 2017 6:25 pm  
Messaggio
  Ads




 MessaggioInviato: Dom Dic 29, 2013 7:33 pm Rispondi citando  
Messaggio
  riccardo1981
Moderatore
Moderatore

Registrato: 27/04/10 12:44
Messaggi: 2201

Non necessariamente.. ci sono banche dove si può fare tutto on line , ma per i non residenti il costo di mantenimento del conto non è poi così irrisorio.. e non di meno come ce li metti i soldi su quel conto ?

_________________
"Nuovo progetto

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

"
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Dom Dic 29, 2013 8:12 pm Rispondi citando  
Messaggio
  clouse7575
Forex Guru
Forex Guru

Registrato: 01/01/10 16:05
Messaggi: 6963

riccardo1981 ha scritto:
Non necessariamente.. ci sono banche dove si può fare tutto on line , ma per i non residenti il costo di mantenimento del conto non è poi così irrisorio.. e non di meno come ce li metti i soldi su quel conto ?



Infatti, poi il problema e' il versamento. Occorre quindi per vari motivi espressi recarsi di persona. Quindi per chi non puo" recarsi all'estero credo debba rassegnarsi a pagare le imposte qui in italia

_________________
TRADER CERTIFICATO DA AYONDO IN TRE MESI DI TRADING PROFITTEVOLE CON IL 95% DI TRADE POSITIVI SU 101 ESEGUITI.
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Dom Dic 29, 2013 8:17 pm Rispondi citando  
Messaggio
  riccardo1981
Moderatore
Moderatore

Registrato: 27/04/10 12:44
Messaggi: 2201

Come ho più volte ribadito in questo e in altri forum il gioco deve valerne la candela...

_________________
"Nuovo progetto

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

"
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Dom Dic 29, 2013 8:35 pm Rispondi citando  
Messaggio
  LVCA
Professore
Professore

Registrato: 11/12/11 09:16
Messaggi: 1579

clouse7575 ha scritto:
riccardo1981 ha scritto:
Non necessariamente.. ci sono banche dove si può fare tutto on line , ma per i non residenti il costo di mantenimento del conto non è poi così irrisorio.. e non di meno come ce li metti i soldi su quel conto ?



Infatti, poi il problema e' il versamento. Occorre quindi per vari motivi espressi recarsi di persona. Quindi per chi non puo" recarsi all'estero credo debba rassegnarsi a pagare le imposte qui in italia


Clouse ovviamente se non vuoi pagare legalmente la tasse in Italia devi trasferirti realmente , iscriverti all' AIRE e risiedere realmente nel paese estero almeno 181 giorno all' anno ( e devi poter dimostrare in caso di controllo ) . Se fai residenza fittizia sei punibile di reato che si chiama credo esterovestizione . Il conto bancario non centra nulla , puoi averlo dove vuoi , le tasse le paghi comunque nel paese dove hai la residenza fiscale
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Dom Dic 29, 2013 9:49 pm Rispondi citando  
Messaggio
  clouse7575
Forex Guru
Forex Guru

Registrato: 01/01/10 16:05
Messaggi: 6963

LVCA ha scritto:
clouse7575 ha scritto:
riccardo1981 ha scritto:
Non necessariamente.. ci sono banche dove si può fare tutto on line , ma per i non residenti il costo di mantenimento del conto non è poi così irrisorio.. e non di meno come ce li metti i soldi su quel conto ?



Infatti, poi il problema e' il versamento. Occorre quindi per vari motivi espressi recarsi di persona. Quindi per chi non puo" recarsi all'estero credo debba rassegnarsi a pagare le imposte qui in italia


Clouse ovviamente se non vuoi pagare legalmente la tasse in Italia devi trasferirti realmente , iscriverti all' AIRE e risiedere realmente nel paese estero almeno 181 giorno all' anno ( e devi poter dimostrare in caso di controllo ) . Se fai residenza fittizia sei punibile di reato che si chiama credo esterovestizione . Il conto bancario non centra nulla , puoi averlo dove vuoi , le tasse le paghi comunque nel paese dove hai la residenza fiscale


Certo. Sinceramente non mi sono mai posto il problema delle tasse per quanto riguarda il trading. Io la metto in questo modo, se devo pagare qualcosa vuol dire che li ho anche guadagnati. Quindi e' chiaro che si vorrebbe pagare sempre meno, pero' e' anche vero che se viene tassato qualsiasi tipo di lavoro dal falegname al dottore al professore ecc , credo sia giusto che venga tassato anche il trading il quale da reddito.
L'unica cosa che sti soldi servissero a qualcosa, a migliorare la situazione italiana no di qualche altro paese.

_________________
TRADER CERTIFICATO DA AYONDO IN TRE MESI DI TRADING PROFITTEVOLE CON IL 95% DI TRADE POSITIVI SU 101 ESEGUITI.
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Dom Dic 29, 2013 10:16 pm Rispondi citando  
Messaggio
  LVCA
Professore
Professore

Registrato: 11/12/11 09:16
Messaggi: 1579

clouse7575 ha scritto:
LVCA ha scritto:
clouse7575 ha scritto:
riccardo1981 ha scritto:
Non necessariamente.. ci sono banche dove si può fare tutto on line , ma per i non residenti il costo di mantenimento del conto non è poi così irrisorio.. e non di meno come ce li metti i soldi su quel conto ?



Infatti, poi il problema e' il versamento. Occorre quindi per vari motivi espressi recarsi di persona. Quindi per chi non puo" recarsi all'estero credo debba rassegnarsi a pagare le imposte qui in italia


Clouse ovviamente se non vuoi pagare legalmente la tasse in Italia devi trasferirti realmente , iscriverti all' AIRE e risiedere realmente nel paese estero almeno 181 giorno all' anno ( e devi poter dimostrare in caso di controllo ) . Se fai residenza fittizia sei punibile di reato che si chiama credo esterovestizione . Il conto bancario non centra nulla , puoi averlo dove vuoi , le tasse le paghi comunque nel paese dove hai la residenza fiscale


Certo. Sinceramente non mi sono mai posto il problema delle tasse per quanto riguarda il trading. Io la metto in questo modo, se devo pagare qualcosa vuol dire che li ho anche guadagnati. Quindi e' chiaro che si vorrebbe pagare sempre meno, pero' e' anche vero che se viene tassato qualsiasi tipo di lavoro dal falegname al dottore al professore ecc , credo sia giusto che venga tassato anche il trading il quale da reddito.
L'unica cosa che sti soldi servissero a qualcosa, a migliorare la situazione italiana no di qualche altro paese.


mah si dipende ... se tu hai un' attività , lavori , guadagni , poi paghi le tasse e vedi che non ti resta per vivere , o peggio devi fare debiti .... e in questa situazione sono gran parte delle P.I. italiane ...
poi nel trading il discorso è diverso in parte ci si salva , non metteranno mai delle tasse da strozzinaggio perchè è talmente facile non pagare che nessuno pagherebbe , per cui devono per forza accontentarsi di " poco " . Basta vedere cosa è successo con la tobin tax , semplicemente gli investitori hanno spostato i capitali da altre parti e l' erario ha incassato briciole ( distruggendo però ovviamente la borsa italiana che ho letto ha perso il 30% dei volumi ) , dei geni proprio
Profilo Invia messaggio privato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Aspetti Fiscali, Legali e Normativi del Forex

Pagina 4 di 4
Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

CI SIAMO TRASFERITI QUI: http://forum.forexup.biz





Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group phpbb.it
Macinscott 2 by Scott Stubblefield


Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.122