Back to the index page  
  FAQ   Cerca   Lista utenti   Gruppi   Registrati   Profilo   Messaggi privati   Log in 
Rapporto tra Stop: Stop Loss e Take Profit
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Trading System Precedente :: Successivo  

Rapporto tra Stop: Stop Loss e Take Profit
Stop Loss e Take Profit devono essere uguali
8%
 8%  [ 18 ]
Lo Stop Loss deve essere più ampio del Take Profit
22%
 22%  [ 47 ]
Lo Stop Loss deve essere più ridotto rispetto al Take Profit
39%
 39%  [ 84 ]
Uso lo Stop Loss ma non il TP: adotto tecniche di trailing
17%
 17%  [ 36 ]
Imposto il Take Profit ma non metto lo SL per evitare trucchi del broker o spazzolate del book
12%
 12%  [ 26 ]
Voti Totali : 211

Ads
 Inviato: Mer Set 20, 2017 11:07 am  
Messaggio
  Ads




 MessaggioInviato: Lun Mar 22, 2010 11:28 pm Rispondi citando  
Messaggio
  paolomat
Studente
Studente

Registrato: 27/06/09 09:02
Messaggi: 24

Credo che in questo settore non si finisca mai di apprendere.

Opero normalmente in discrezionale a 5M su EURUSD con lotti da 0.1,a 0.3 e sarei lieto di conoscere le opinioni di Excellentrader e Dainesi sui livelli che ritengono mediamente appropriati di S.LOSS,TP,eT.STOP

grazie
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2010 9:59 am Rispondi citando  
Messaggio
  Dainesi
Site Admin
Site Admin

Registrato: 15/07/08 21:02
Messaggi: 3655
Residenza: Castellanza (VA)

paolomat ha scritto:
Credo che in questo settore non si finisca mai di apprendere.

Opero normalmente in discrezionale a 5M su EURUSD con lotti da 0.1,a 0.3 e sarei lieto di conoscere le opinioni di Excellentrader e Dainesi sui livelli che ritengono mediamente appropriati di S.LOSS,TP,eT.STOP

grazie


Se utilizzi SOLO Stop Loss e Take Profit allora diciamo che sarebbe opportuno un take profit sui 10/15 pips e uno Stop Loss sui 30/40 pips, mantenendo di norma un rapporto 1:3. La misura dell'unità potresti ottenerla misurando i pips della volatilità calcolata su un periodo tale da includere un ciclo "sinusoidale" dei prezzi (numero di barre da cresta a cresta o da valle a valle considerando come tali i cambiamenti direzionali significativi tali da formare "anse" o min/max relativi di brevissimo).

Se invece utilizzi anche un trailing stop allora il Take Profit potresti metterlo molto alto (dai 100 pips in sù) e attivare il tuo trailing alla stessa quota in cui avresti preso profitto prima con il take profit. Lo stop loss lo sposti dapprima in pari e poi lo trascini mantenendo distanze in linea con il calcolo primitivo dello stop loss.

_________________
Autore del libri

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

in aula "full immersion" di Trading, Forex e Trading system e MQL (diversi livelli)
Per info visita:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
 MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2010 12:44 pm Rispondi citando  
Messaggio
  paolomat
Studente
Studente

Registrato: 27/06/09 09:02
Messaggi: 24

grazie per la risposta Dainesi, ma se mantengo il rapporto 1/3 cioè 10/15 di Take Profit e 30/40 di StopLoss poi se non riesco ad avere oltre il 70% di op in utile mi sveno.
Io ho sempre pensato che il rapporto 1/3 fosse inverso e di norma metto uno StopLoss di 15/20 e un Take Profit di 45/50.
Ho sempre sbagliato?
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2010 12:48 pm Rispondi citando  
Messaggio
  stefanoxjx
Professore
Professore

Registrato: 08/11/08 01:51
Messaggi: 1173
Residenza: Provincia di Padova

paolomat ha scritto:
grazie per la risposta Dainesi, ma se mantengo il rapporto 1/3 cioè 10/15 di Take Profit e 30/40 di StopLoss poi se non riesco ad avere oltre il 70% di op in utile mi sveno.
Io ho sempre pensato che il rapporto 1/3 fosse inverso e di norma metto uno StopLoss di 15/20 e un Take Profit di 45/50.
Ho sempre sbagliato?


Anch'io ho sempre letto che il rapporto dovrebbe essere quello, però quando ho provato anche con rapporti inversi molto più lunghi mi ha sempre beccato lo stop Sad
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2010 1:15 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Dainesi
Site Admin
Site Admin

Registrato: 15/07/08 21:02
Messaggi: 3655
Residenza: Castellanza (VA)

Ai là del fatto che quando si entra in posizione occorre PRIMA verificare che l'eventuale obiettivo di guadagno sia molto più distante dell'eventuale uscita per negazione di segnale, è opportuno ricordare che la statistica è li per ricordarci che la probabilità che si raggiunga un obiettivo vicino è MOLTO più alta di quella di raggiungerne uno lontano. A questo punto sta a noi disporre lontano la perdita e vicino il guadagno.

Se non ti limiti ai soliti due stop (SL & TP) allora il Take profit lo metti nei dintorni dell'obiettivo grafico (es. Resistenza/Supporto storico) mentre il primo obiettivo deve coincidere con l'attivazione del trailing stop e NON dello Stop Loss.

_________________
Autore del libri

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

in aula "full immersion" di Trading, Forex e Trading system e MQL (diversi livelli)
Per info visita:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
 MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2010 2:05 pm Rispondi citando  
Messaggio
  paolomat
Studente
Studente

Registrato: 27/06/09 09:02
Messaggi: 24

grazie per la precisazione
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2010 5:02 pm Rispondi citando  
Messaggio
  paolomat
Studente
Studente

Registrato: 27/06/09 09:02
Messaggi: 24

Citazione:
Se utilizzi SOLO Stop Loss e Take Profit allora diciamo che sarebbe opportuno un take profit sui 10/15 pips e uno Stop Loss sui 30/40 pips, mantenendo di norma un rapporto 1:3. La misura dell'unità potresti ottenerla misurando i pips della volatilità calcolata su un periodo tale da includere un ciclo "sinusoidale" dei prezzi (numero di barre da cresta a cresta o da valle a valle considerando come tali i cambiamenti direzionali significativi tali da formare "anse" o min/max relativi di brevissimo).



approfitto della tua gentilezza per chiederti di spiegarmi in modo dettagliato ( causa la mia durezza) il concetto di "misura dei pips della volatilita' ecc.."

un grazie anticipato Rolling Eyes
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Mar Mar 23, 2010 7:43 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Dainesi
Site Admin
Site Admin

Registrato: 15/07/08 21:02
Messaggi: 3655
Residenza: Castellanza (VA)

paolomat ha scritto:
Citazione:
Se utilizzi SOLO Stop Loss e Take Profit allora diciamo che sarebbe opportuno un take profit sui 10/15 pips e uno Stop Loss sui 30/40 pips, mantenendo di norma un rapporto 1:3. La misura dell'unità potresti ottenerla misurando i pips della volatilità calcolata su un periodo tale da includere un ciclo "sinusoidale" dei prezzi (numero di barre da cresta a cresta o da valle a valle considerando come tali i cambiamenti direzionali significativi tali da formare "anse" o min/max relativi di brevissimo).



approfitto della tua gentilezza per chiederti di spiegarmi in modo dettagliato ( causa la mia durezza) il concetto di "misura dei pips della volatilita' ecc.."

un grazie anticipato Rolling Eyes


La volatilità è una misura che ci dice di quanto i prezzi "sgomitano" mediamente in un certo lasso temporale. Scendiamo più sul pratico: se volessi misurare la volatilità media delle ultime 14 barre andrei a calcolare la media della distanza tra il minimo ed il massimo di due barre consecutive (si misura sempre la distanza tra i due estremi "esterni"). Per tradurre la volatilità in Pips non devo far altro che dividere questo valore medio estratto per il valore del Pip singolo.

L'indicatore utilizzato per il calcolo della volatilità si chiama ATR o Average True Range. Poniamo che il valore dell'ATR(14) sull'EURUSD sia 0,0012345678. La volatilità espressa in pips (interi) sarà di 12 pips (0,0012345678/0,0001).

_________________
Autore del libri

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

in aula "full immersion" di Trading, Forex e Trading system e MQL (diversi livelli)
Per info visita:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
 MessaggioInviato: Mer Apr 14, 2010 11:33 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Excellentrader
Studente
Studente

Registrato: 10/03/10 15:01
Messaggi: 10
Residenza: Roma

No. Non hai sbagliato.
Tutto dipende da come hai intenzione di sviluppare una determinata strategia di trading. Faccio un esempio.
Se imposti uno stop loss di 15/20 pips e un profit di 45/50 pips (come da te descritto), potrai ottenere il 40%/50% di operazioni vincenti. Sarà infatti più semplice per il mercato raggiungere il tuo stop loss che il tuo profit (che è circa 3 volte più ampio).
Se imposti uno stop loss di 45/50 pips e un profit di 15/20 pips potrai ottenere anche il 70%/75% di operazioni vincenti. Sarà infatti più semplice per il mercato raggiungere il tuo profit che il tuo stop loss (che è circa 3 volte più ampio).

Detto questo dobbiamo chiarire 2 aspetti:

1) La percentuale di operazioni vincenti da sola non ci dice nulla sulla bontà o meno di una determinata strategia. Esistono infatti sistemi che hanno il 70% di operazioni vincenti e rendimenti negativi, e sistemi con il 40% di operazioni vincenti e rendimenti positivi.
Ciò che è veramente importante in una strategia di trading è l'aspettativa positiva o valore atteso positivo.
Il valore atteso è determinato dalle seguenti variabili: Percentuale di operazioni vincenti, rapporto tra vincite medie e perdite medie (win/loss ratio), numero di operazioni generate dalla strategia, rischio sulla singola operazione (normalmente calcolato in percentuale sul capitale di trading - 1% o 2% per trade), e costi associtati al sistema (spread - commissioni - slippage).

2) Parlare di 15/20 pips di stop loss e 45/50 pips di profit o viceversa è del tutto aleatorio. La scelta dello stop loss e delle altre regole di uscita (sia per diminuire il rischio iniziale, che per prendere profitto) sono assolutamente fondamentali in una strategia di trading. Ben più importanti della scelta dei setup e delle regole di entrata.
Quindi lo stop loss và scelto accuratamente analizzando la volatilità del time frame sul quale abbiamo intenzione di operare. La volatilità (che altro non è che l'oscillazione media dei prezzi in un determinato arco temporale) può essere calcolata con l'indicatore ATR (Average True Range).
Esistono inoltre delle tecniche che consentono di calcolare in maniera quantitativa e oggettiva lo stop loss di volatilità più adatto per un determinato tipo di strategia. Le stesse tecniche possono essere utilizzate per individuare profit target particolarmente efficaci.

Spero di esserti stato di aiuto.

Saluti,
Excellentrader

paolomat ha scritto:
grazie per la risposta Dainesi, ma se mantengo il rapporto 1/3 cioè 10/15 di Take Profit e 30/40 di StopLoss poi se non riesco ad avere oltre il 70% di op in utile mi sveno.
Io ho sempre pensato che il rapporto 1/3 fosse inverso e di norma metto uno StopLoss di 15/20 e un Take Profit di 45/50.
Ho sempre sbagliato?
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Gio Apr 15, 2010 8:28 am Rispondi citando  
Messaggio
  Dainesi
Site Admin
Site Admin

Registrato: 15/07/08 21:02
Messaggi: 3655
Residenza: Castellanza (VA)

Excellentrader ha scritto:

...

1) La percentuale di operazioni vincenti da sola non ci dice nulla sulla bontà o meno di una determinata strategia. Esistono infatti sistemi che hanno il 70% di operazioni vincenti e rendimenti negativi, e sistemi con il 40% di operazioni vincenti e rendimenti positivi.
Ciò che è veramente importante in una strategia di trading è l'aspettativa positiva o valore atteso positivo.
Il valore atteso è determinato dalle seguenti variabili: Percentuale di operazioni vincenti, rapporto tra vincite medie e perdite medie (win/loss ratio), numero di operazioni generate dalla strategia, rischio sulla singola operazione (normalmente calcolato in percentuale sul capitale di trading - 1% o 2% per trade), e costi associtati al sistema (spread - commissioni - slippage).

2) Parlare di 15/20 pips di stop loss e 45/50 pips di profit o viceversa è del tutto aleatorio. La scelta dello stop loss e delle altre regole di uscita (sia per diminuire il rischio iniziale, che per prendere profitto) sono assolutamente fondamentali in una strategia di trading. Ben più importanti della scelta dei setup e delle regole di entrata.
Quindi lo stop loss và scelto accuratamente analizzando la volatilità del time frame sul quale abbiamo intenzione di operare. La volatilità (che altro non è che l'oscillazione media dei prezzi in un determinato arco temporale) può essere calcolata con l'indicatore ATR (Average True Range).
Esistono inoltre delle tecniche che consentono di calcolare in maniera quantitativa e oggettiva lo stop loss di volatilità più adatto per un determinato tipo di strategia. Le stesse tecniche possono essere utilizzate per individuare profit target particolarmente efficaci.

...


Concordo con quanto scritto ma devo ricordare che in questa discussione non si prende in considerazione la presenza di tecniche di trailing o uscite partizionate ma solo puro e semplice stop.

Molti sistemi commerciali molto diffusi, ahimè, mostrano spettacolari equity (debitamente troncate) dove il rapporto tra SL e TP è assurdo: take profit a 5 pips e stop loss a 600 pips !!!

Questo non è il rapporto che indico. Anzi! Questo è un mezzo suicidio.

Senza entrare nel merito del motivo per cui si entra in posizione, dico solo che più un obiettivo è vicino e più ha possibilità di essere raggiunto. E purtroppo dall'esito del sondaggio sono in molti ad essere radicati su convinzioni opposte.

_________________
Autore del libri

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

in aula "full immersion" di Trading, Forex e Trading system e MQL (diversi livelli)
Per info visita:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
 MessaggioInviato: Gio Apr 15, 2010 8:55 am Rispondi citando  
Messaggio
  Excellentrader
Studente
Studente

Registrato: 10/03/10 15:01
Messaggi: 10
Residenza: Roma

"Molti sistemi commerciali molto diffusi, ahimè, mostrano spettacolari equity (debitamente troncate) dove il rapporto tra SL e TP è assurdo: take profit a 5 pips e stop loss a 600 pips !!! Questo non è il rapporto che indico. Anzi! Questo è un mezzo suicidio".

Concordo nella maniera più assoluta.

"Senza entrare nel merito del motivo per cui si entra in posizione, dico solo che più un obiettivo è vicino e più ha possibilità di essere raggiunto".

Concordo pienamente anche qui.

saluti,
Excellentrader
Profilo Invia messaggio privato
 MessaggioInviato: Gio Lug 08, 2010 7:26 pm Rispondi citando  
Messaggio
  simoneb980
New Entry
New Entry

Registrato: 16/05/10 12:16
Messaggi: 9

Io mi accerto che il rischio sia sempre massimo un terzo del guadagno atteso, in pratica accetto uno stop loss di 50 pips se prevedo guadagnarne 150
Profilo Invia messaggio privato
Alcune domande per Dainesi
 MessaggioInviato: Gio Nov 11, 2010 4:28 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Alfredo Zena
Studente
Studente

Registrato: 14/09/10 10:44
Messaggi: 15

ciao Dainesi,
grazie per averci chiarito i concetti base con qualche esempio numerico bello chiaro (hai visto come il rapporto 3:1 veniva confuso?... vedi risultanze del sondaggio, sigh).
Ti scrivo perchè non mi sono chiari un paio di tuoi passaggi, spero che tu (o altri esimi, come ad esempio excellentrader) possano darmi lumi su queste mie 4 domande:

1. quando parli del TS dici ".. potresti attivare il tuo trailing alla stessa quota in cui avresti preso profitto prima con il take profit". Innanzitutto: quanto aperto lo consigli il TS? Ipotizziamo che tu mi risponda "10 pip", e che il TP prefissato sia a 15 pip. In buona sostanza tu suggerisci di aspettare di arrivare a +25 pip per attivare un TS con 10 pip di lasco. Corretto?

2. sempre nella stessa risposta, parli di impostare uno SL e poi trascinarlo. Ma scusa, l'esistenza stessa di un TS non rende inutile un SL?

3. scrivi "quando si entra in posizione occorre PRIMA verificare che l'eventuale obiettivo di guadagno sia molto più distante dell'eventuale uscita per negazione di segnale". Scusa ma mi sembra una contraddizione con quanto scrivi subito dopo, ovvero che "probabilità che si raggiunga un obiettivo vicino è MOLTO più alta di quella di raggiungerne uno lontano". Perchè mai allora dovrei entrare con un obiettivo di guadagno molto distante? Ribaltando la frittata: dici che dovremmo entrare ed esser relativamente sicuri che poi non ci sia subito una negazione di segnale. Ma chi ha la sfera di cristallo? e poi è ovvio che non entro se sento "puzza" di rapida inversione (divergenza tra presso e indicatore, prezzo che sta andando a sbattere contro una resistenza, ecc...). Mi potresti spiegare meglio?

4. Come hai fatto per Paolomat, quando hai "suggerito/indicato" 10/15 pip di TP e 30/40 di SL, puoi farmi un medesimo esempio con la volatilità? Ho capito cos'è l'ATR, ho trovato l'indicatore da mettere sul grafico (di default me lo danno a 15 periodi), e mo'?. Ipotizzando che io voglia entrare su EUR_USD che ha in quel momento un ATR di 12 pip, metto lo SL a 12x3=36 pip? Puoi farmi un piccolo esempio pratico, magari postando un grafico?

Grazie mille

_________________
Non puoi dire di aver capito realmente una cosa finchè non sei in grado di spiegarla a tua nonna - A. Einstein
Profilo Invia messaggio privato
Re: Alcune domande per Dainesi
 MessaggioInviato: Gio Nov 11, 2010 5:34 pm Rispondi citando  
Messaggio
  Dainesi
Site Admin
Site Admin

Registrato: 15/07/08 21:02
Messaggi: 3655
Residenza: Castellanza (VA)

Alfredo Zena ha scritto:
ciao Dainesi,
grazie per averci chiarito i concetti base con qualche esempio numerico bello chiaro (hai visto come il rapporto 3:1 veniva confuso?... vedi risultanze del sondaggio, sigh).
Ti scrivo perchè non mi sono chiari un paio di tuoi passaggi, spero che tu (o altri esimi, come ad esempio excellentrader) possano darmi lumi su queste mie 4 domande:

1. quando parli del TS dici ".. potresti attivare il tuo trailing alla stessa quota in cui avresti preso profitto prima con il take profit". Innanzitutto: quanto aperto lo consigli il TS? Ipotizziamo che tu mi risponda "10 pip", e che il TP prefissato sia a 15 pip. In buona sostanza tu suggerisci di aspettare di arrivare a +25 pip per attivare un TS con 10 pip di lasco. Corretto?

2. sempre nella stessa risposta, parli di impostare uno SL e poi trascinarlo. Ma scusa, l'esistenza stessa di un TS non rende inutile un SL?

3. scrivi "quando si entra in posizione occorre PRIMA verificare che l'eventuale obiettivo di guadagno sia molto più distante dell'eventuale uscita per negazione di segnale". Scusa ma mi sembra una contraddizione con quanto scrivi subito dopo, ovvero che "probabilità che si raggiunga un obiettivo vicino è MOLTO più alta di quella di raggiungerne uno lontano". Perchè mai allora dovrei entrare con un obiettivo di guadagno molto distante? Ribaltando la frittata: dici che dovremmo entrare ed esser relativamente sicuri che poi non ci sia subito una negazione di segnale. Ma chi ha la sfera di cristallo? e poi è ovvio che non entro se sento "puzza" di rapida inversione (divergenza tra presso e indicatore, prezzo che sta andando a sbattere contro una resistenza, ecc...). Mi potresti spiegare meglio?

4. Come hai fatto per Paolomat, quando hai "suggerito/indicato" 10/15 pip di TP e 30/40 di SL, puoi farmi un medesimo esempio con la volatilità? Ho capito cos'è l'ATR, ho trovato l'indicatore da mettere sul grafico (di default me lo danno a 15 periodi), e mo'?. Ipotizzando che io voglia entrare su EUR_USD che ha in quel momento un ATR di 12 pip, metto lo SL a 12x3=36 pip? Puoi farmi un piccolo esempio pratico, magari postando un grafico?

Grazie mille


Ciao Alfredo,

andiamo per ordine:

Un trailing potrebbe attivarsi al precedente stop destinato al take profit (in mancanza di trailing ...) e magari staccare una prima parte alla sua attivazione. Lo stop di "lasco" potrebbe essere calcolato ogni barra in funzione della volatilità (ultimamente lavoro bene con ATR(3) x 4.5).

L'esistenza di un trailing non nega l'esistenza di uno stop loss in quanto il primo SL viene posto quando il trailing è ancora lontano dalla sua attivazione. Quando invece il trailing viene attivato lo stop di uscita che ci trasciniamo (io lo chiamo ancora, forse erroneamente, stop loss) è calcolato diversamente.

Il discorso di analisi pre-entrata è e rimane fondamentale anche se il concetto probabilistico del profit più vicino del loss è sempre valido. Non dimenticare che se le premesse sono buone ho ottime possibilità che le quotazioni vadano in mio favore. Se poi adotto un trailing in luogo di un TP stretto ottengo solo vantaggi: primo obiettivo più vicino orientato al guadagno e protezione della posizione con possibilità di far crescere i profitti grazie al trailing.

Il calcolo dello stop loss, quando non incentrato su segnale contrario, può essere calcolato tenendo conto del "carattere" dello strumento finanziario (la sua volatilità). I parametri di questa ed il suo fattore di utilizzo sono dati variabili ma in genere simili a quelli menzionati più sopra.

_________________
Autore del libri

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

in aula "full immersion" di Trading, Forex e Trading system e MQL (diversi livelli)
Per info visita:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
 MessaggioInviato: Lun Gen 24, 2011 2:37 pm Rispondi citando  
Messaggio
  massimoz77
Studente
Studente

Registrato: 15/12/10 03:27
Messaggi: 16

io personalmente, utilizzando i pivot point in un tradind intraday utilizzo SL maggiori dei TP per "ammorizzare" eventuali fluttuazioni. Mi trovo abbastanza bene. Ovvio che se c'è un'improvvisa inversione di rotta sono svantaggiato, ma nel bilancio mi trovo bene visto sopratutto che non posso essere costantemente al terminale
Profilo Invia messaggio privato
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Trading System

Pagina 2 di 3
Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3  Successivo

Mostra prima i messaggi di:

  

Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

CI SIAMO TRASFERITI QUI: http://forum.forexup.biz





Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group phpbb.it
Macinscott 2 by Scott Stubblefield


Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 1.962